Amare vuol dire soprattutto prendersi Cura: di Se stessi, dei Propri Cari, dell’Ambiente che ci contiene e della Comunità in cui si è innestati.

jona2Il prossimo 22 novembre 2019, ricorre il 10° anniversario dall’inaugurazione dei locali della ex Stazione FS di Boscoreale, recuperati dall’abbandono e dal degrado più assoluto, da parte di un manipolo di Cittadini che hanno saputo, in quell’occasione, Amare il Tutto.

I locali sono stati destinati ad accogliere una bellissima realtà associativa, Stella Cometa-La Stazione.

In questi 10 anni la Vita, tramite un gruppo di Persone significative e Libere, ha trovato, in quella vecchia stazione, espressioni alte di partecipazione e condivisione, sia dei luoghi che delle iniziative sociali, ambientali, culturali, artistiche e ludiche.

Oggi occorre eseguire con urgenza dei lavori al Vecchio Magazzino Merci, che è in consegna ai Volontari dal mese di febbraio 2017 e lo sarà per quindici anni da quella data.

Questa durata dovrebbe incentivare le persone di buona volontà e con disponibilità economiche a contribuire per il completamento dei lavori: asfalto, intonaci esterni e interni, completamento infissi, pavimentazione.

Si fa appello anche a chi non ha molte risorse economiche, ma che è accanito fumatore: una sigaretta al giorno in meno e versare 5 euro ai Volontari della stazione ogni mese per qualche tempo.

La Stazione è aperta a Tutti e Tutti siamo chiamati a contribuire se Amiamo Veramente il Tutto.

I Giovani Della Stazione FS di Boscoreale (NA)

drone 1I Giovani Della Stazione FS di Boscoreale (NA)

 

Questa è la storia
di pochi di noi,
nati per caso nel vesuviano,
in una stazione, fuori città,
giovani tranquilli, che ripulivano.
Là dove si fumava l’erba ora c’è
solo tabacco,
e quella stazione
piena di merda ormai,
dove sarà?

Questi ragazzi della Campania,
si divertivano a giocare tra loro,
ma un giorno dissero,
ci mandano via,
e lo dicevano mentre piangevano,
io gli domando amici,
non siete contenti?
Andate finalmente a stare in città.
Là troverete cose che non avete qui,
potrete pisciare in casa senza andar
nel bagno fuori!

Mio caro amico, dissero,
qui siamo rinati,
in questa stazione
lasciamo il nostro cuore.
Ma come fai a non capire,
è una fortuna, per voi che restate
a piedi nudi a giocare sui binari,
mentre là in centro si respira lo smog.
Ma verrà un giorno che ritorneremo
ancora qui
e sentiremo l’amico treno
che fischia così,
“wa wa”!

Passano gli anni,
ma dieci son lunghi,
però quei ragazzi ne han fatta di strada,
e non si scordano la loro stazione,
ora coi soldi loro possono comperarla,
tornano e non trovano i loro locali,
solo uffici e negozi,
impiegati e politicanti.

Là dove si fumava l’erba ora c’è
solo tabacco,
e quella stazione
piena di merda ormai,
dove sarà?

Ehi, Ehi,

La la la… la la la la la…

Eh no,
non so, non so perché,
perché continuano
a costruire, uffici
e non lasciano i giovani
non lasciano i giovani
 non lasciano i giovani
 non lasciano i giovani

Eh no,
se andiamo avanti così, chissà

come si farà,
chissà…

(Dedicata ai giovani volontari della Stazione FS di Boscoreale (NA), by Marvin)

La Stazione è aperta a Tutti, quindi Tutti dovrebbero almeno sostenerla se non possono frequentarla!

Corsi e attività attuali

Le attività della Stazione prevedono un contributo poichè tutto quello che occorre per il mantenimento della struttura, delle attrezzature e per il pagamento delle utenze è completamente a carico dei volontari dell’associazione, per cui si deve far ricorso obbligatoriamente all’autofinanziamento.

I contributi sono in ogni caso inferiori ai costi normali, per cui si chiede ai fruitori dei vari corsi, di dare anche una mano ai volontari della Stazione nello svolgimento delle diverse incombenze, come la pulizia dei locali, la tinteggiatura, la cura del verde, ecc.

*******************************************

Lunedì dal 30 settembre 2019

CORSO DI HATA YOGA

a cura di Alessio RAIOLA

dalle ore 18.30 alle ore 20.00

CONTRIBUTO ____ EURO MENSILI

______________________________

Martedì – Mercoledì dal 2 ottobre 2019

Balli di Gruppo a cura di Wanda Russo

email wandarusso2010@gmail.com

dalle ore 18.00 alle ore 19.00

CONTRIBUTO ____ EURO MENSILI

————————————————-

Ogni Martedì dalle ore 20.30 ASSEMBLEA

————————————————-

Mercoledì

CORSO DI PERCUSSIONI

a cura di Elia NEMO

dalle ore 21.00 alle ore 22.00

CONTRIBUTO ____ EURO MENSILI

________________________________

Venerdì

CORSO DI HIP HOP

a cura di Alessandra AMATI

dalle ore 19.00 alle ore 20.00

CONTRIBUTO ____ EURO MENSILI

 

ATTENZIONE i turni e gli orari potrebbero subire delle variazioni

___________________________

Aula Studio presso La Stazione

È partito il progetto “Aula Studio” presso La Stazione a cura dei giovani volontari.

Per INFO pagina facebook

Gli studenti universitari e non, potranno usufruire di uno spazio comune dove confrontarsi e studiare. Continua a leggere

Boscoreale 19 luglio 2010 era un anno, oggi 19 luglio 2019 sono dieci anni, la Stella Cometa non vuole spegnersi

19lug2009_1evento_colors

http://www.lastazioneboscoreale.it/?p=25036

https://www.agoravox.it/Boscoreale-19-luglio-2010-la.html

Dieci anni dal primo evento: La Stazione è dura a morire.

commento del vecchio presidente all’articolo su AGORAVOX

*******************

Il presidente dell’associazione Stella Cometa-La Stazione ringrazia tutte le donne e gli uomini di buona volontà che hanno reso possibile questo piccolo “miracolo civico”.

Sembra ieri, quando, pochi giorni prima dell’inaugurazione, squilla il mio telefono e dall’altro lato c’è la segreteria dell’A.D. di Ferrovie dello Stato Italiane che mi preannuncia la venuta a Boscoreale, per domenica 22 novembre 2009, del Responsabile delle Politiche Sociali dott. Amedeo Piva.

Io ancora adesso sono incredulo, perché non avevamo, e nemmeno oggi abbiamo, nessun appoggio politico nell’avventura della Stazione, eppure in quell’occasione abbiamo trovato ascolto, sostegno e partecipazione ai massimi livelli delle Ferrovie.

Io credo nella Provvidenza e se fino ad oggi, nonostante i ripetuti tentativi di tanti, non sono ancora riusciti a spegnere la Stella Cometa nella Stazione FS di Boscoreale, sono convinto che Qualcuno ci ha protetto e sostenuto nel duro cammino, insieme ai vertici delle Ferrovie.

Vorrei menzionare e ringraziare ad uno ad uno tutti i Volontari, i Sostenitori finanziari, i Gruppi di artisti che si sono esibiti in tutti questi anni, gli Istruttori dei tanti corsi, gli Addetti alla grafica e alla comunicazione, ma sarebbe un elenco troppo lungo.

Per me proprio questo è la cosa più bella accaduta alla Stazione, la partecipazione di tanti.

Auguro a tutti quelli che ci sono stati vicino una lunga e serena vita, con la speranza che le Ferrovie, anche oggi che la linea Cancello – Torre Annunziata è stata dismessa, continuino a farci stare in quei locali, che con tanti sacrifici di tempo, di lavoro e di sudati risparmi abbiamo riportato alla vita.

Noi rivendichiamo con orgoglio di essere diventati una bella testimonianza di volontariato attivo e fattivo, in un territorio difficile, martoriato dai prepotenti e dalla mala politica.

Con profondo affetto e gratitudine,

Vincenzo Martire.

**************************************************************

19 luglio 2009 – Una piccola luce si accende nella vecchia stazione FS di Boscoreale.
19 luglio 2010 – Quella luce non vuole spegnersi e chiede continuamente aiuto alle Istituzioni che ancora non rispondono.

Correva l’anno 2009, e in un piccolo centro alle falde del Vesuvio, in una domenica di luglio, dopo anni di abbandono e incuria, si accendeva una piccola luce nella vecchia stazione FS di Boscoreale sulla linea ferroviaria Cancello – Torre Annunziata, chiusa all’esercizio.

Quella luce era stata accesa dalla Stella Cometa, un’associazione di volontariato, il cui presidente, in un momento di follia, aveva proposto ai suoi amici soci di chiedere a RFI Spa, in comodato d’uso, i locali della vecchia stazione, che si presentavano più simili a una stalla, o forse ancora peggio a un porcile, per tentare di recuperarli e poterne usufruire come luogo di aggregazione sociale, culturale e ricreativo, per tutta la cittadinanza.

Oggi a un anno di distanza, recandosi in quella vecchia stazione, risanata dal degrado più profondo, si può usufruire di una piccola biblioteca, realizzata con libri donati da privati, partecipare a dei corsi di musica e danza popolare, apprendere dei lavori artigianali come l’uncinetto, il ricamo e il lavoro a maglia, partecipare ai cineforum, ascoltare e fare musica dal vivo, usufruire di alcuni pc, giocare a scacchi, a bigliardino, a ping-pong, ritrovarsi così in un luogo di aggregazione, libero da qualsiasi condizionamento politico e religioso, dove l’unico contributo richiesto è dare una mano per portare avanti le iniziative e per mantenere in uno stato di decoro tutti i luoghi.

Tutto quanto l’associazione Stella Cometa ha realizzato nella vecchia stazione, è stato fatto esclusivamente con i sacrifici, le azioni e le risorse economiche del mondo del volontariato.

In questo momento di grave crisi economica, le risorse del mondo del volontariato scarseggiano, per cui l’associazione ha bisogno di un sostegno economico da parte delle Istituzioni per andare avanti.

Si devono completare i lavori di ristrutturazione in alcune stanze e acquistare delle attrezzature e delle suppellettili, per meglio svolgere le attività descritte.

Non è la prima volta che viene fatta una richiesta di aiuto, e non sarà l’ultima, perché siamo convinti che alla fine qualcuno ci ascolterà.

Il volontariato a Boscoreale si è sostituito allo Stato e si è preso cura di un bene pubblico in sua vece, ora quello stesso Stato, se vuole essere riconoscente nei confronti di quei cittadini che hanno realizzato un’opera meritoria, che è sotto gli occhi di tutti, dovrebbe soccorrere quegli stessi suoi figli volontari in difficoltà.

Il vostro cinque per mille può fare tanto per LA STAZIONE! Se potete, condividete questo appello! Grazie!

IMG_0383INVITO ALLA LETTURA:

15 febbraio 2019 -15 febbraio 2006 = 13 anni di vita associativa di Stella Cometa (+ La Stazione).

Ogni anno di Vita dell’associazione, è anche un anno di Vita di un pezzo della comunità di Boscoreale e non solo, infatti in questa splendida realtà associativa sono passati e sono presenti, in modalità attiva e fattiva, anche donne e uomini provenienti da altri Comuni.

Durante questo lunghissimo e laborioso tragitto, non sono mancate le brutte giornate, dovute sia a malumori e incomprensioni interne, sia a comportamenti di sostanziale indifferenza della maggioranza dei cittadini di Boscoreale, nonché alla cronica lontananza delle Istituzioni pubbliche.

Per fortuna la Provvidenza ha fatto piovere su questo posto tantissime giornate di sole: concerti, mostre, corsi vari, una piccola ma preziosa biblioteca, e tante altre attività aggregative.

Oggi alla Stazione sono presenti donne e uomini coraggiosi, perché in pochi, che si sforzano di far vivere, in modo degno, il frutto di un piccolo miracolo civico, costato sacrifici e rinunce a tanti Volontari, che presero in consegna un letamaio, e come dice una bella canzone, lo trasformarono in un bel Fiore.

Questo manipolo di persone sta portando avanti attività varie, ma c’è bisogno, ora più che mai, della vicinanza e del sostegno di tutta la comunità di Boscoreale.

Hanno bisogno, ora più che mai, di avere (finalmente) le Istituzioni pubbliche dalla loro parte.

Si fa appello ancora una volta a tutti, a dare una mano, affinché La Stazione possa continuare a vivere e a crescere.

La Stazione è aperta a tutti, per cui tutti sono chiamati a corrispondere un piccolo aiuto.

Si può donare una piccola offerta, rivolgendosi ai responsabili in sede, o si può effettuare un piccolo bonifico bancario.

Grazie a tutti coloro che hanno fatto nascere, crescere e vivere Stella Cometa – La Stazione, e grazie a chi darà un aiuto.

Per dare un piccolo aiuto, basta poco, ecco il Codice Fiscale dell’Associazione STELLA COMETA – LA STAZIONE

90057140635

il tuo cinque per mille a sostegno del progetto sociale, culturale e ambientale, portato avanti dai volontari della STAZIONE di Boscoreale (NA).

OPPURE

Per sostenere l’associazione STELLA COMETA-LA STAZIONE puoi effettuare un bonifico bancario sul seguente codice IBAN IT65 H030 6939 7520 4120 0037 586 indicando come Causale “Sostengo Stella Cometa-La Stazione” .