22 novembre 2009 – 22 novembre 2019 compie 10 anni “LA STAZIONE” siete tutti invitati! Start ore 21.00!

fb_img_1574063315288…………..È per questo che i volontari della Stazione sono come un piccolo manipolo di soldati “civici” a difesa di una società libera che si batte, in trincea, alla frontiera di se stessa, minacciata da ogni parte dalla corruzione, dal malaffare, dal pressappochismo che, giorno dopo giorno, ne stanno erodendo i confini. Sostenerli significa, per questi motivi, dare una mano a una piccola grande battaglia rivoluzionaria, che dalle pendici del Vesuvio può finire persino dentro ognuno di voi.
Buon compleanno Stazione.

“Dai diamanti non nasce NIENTE, dal letame nascono I FIOR” accade a Boscoreale (NA) ex Stazione FS

https://www.youreporter.it/dai-diamanti-non-nasce-niente-dal-letame-nascono-i-fior-accade-a-boscoreale-na-ex-stazione-fs/

La Stazione, con i suoi 10 anni di vita, rappresenta oggi una piccola, grande, rivoluzione. Un’opera pubblica italiana che non corrisponde ai clichè delle altre “grandi opere”. Non imposta, non calata dall’alto come siamo abituati a vedere in altri contesti, ma nata e voluta fortemente, giorno dopo giorno, da quei volontari un po’ visionari di cui ci sarebbe sempre più bisogno. Una creatura di 10 anni nata dal basso, dall’esigenza di arginare il degrado inarrestabile con ciò che ci caratterizza come uomini. La coscienza di sentirsi parte attiva di una comunità, al di là delle istituzioni e del rituale inutile della delega attraverso il voto.
È per questo che i volontari della Stazione sono come un piccolo manipolo di soldati “civici” a difesa di una società libera che si batte, in trincea, alla frontiera di se stessa, minacciata da ogni parte dalla corruzione, dal malaffare, dal pressappochismo che, giorno dopo giorno, ne stanno erodendo i confini. Sostenerli significa, per questi motivi, dare una mano a una piccola grande battaglia rivoluzionaria, che dalle pendici del Vesuvio può finire persino dentro ognuno di voi.
Buon compleanno Stazione.
Ezio Petrillo volontario dell’associazione Stella Cometa-La Stazione di Boscoreale (NA)
siti web www.lastazioneboscoreale.it – www.stellacometaboscoreale.it

In ATTESA dello STATO i semplici cittadini si uniscono e contribuiscono. Grazie a TUTTI!

drone 1Illustrissimo Presidente della Repubblica,

qui BOSCOREALE attiva e fattiva aspetta da 10 anni un aiuto dallo STATO, ma nel frattempo non resta a guardare e lo sostituisce.

Mentre l’Amministrazione Comunale di Boscoreale, che ha avuto in consegna dal 2002 al 2007 la vecchia Stazione FS di Boscoreale, l’ha ridotta a un letamaio maleodorante , i Coraggiosi Volontari di un’Associazione hanno rimediato a questa negligenza, facendo una grande opera di recupero, bonifica e riqualificazione ambientale e strutturale con tanti sacrifici, tante rinunce e tanti sudati risparmi.

Se ritiene meritevoli di un AIUTO i Volontari della STAZIONE, si faccia VIVO come Capo dello STATO, anche con un bonifico PERSONALE, così come stanno facendo queste persone generose:

Mena NAPOLITANO 20

Angelina MARTIRE 20

Tommaso MARTIRE 20

Vincenzo MARTIRE 60+20

Antonio VITIELLO 50

Giovanni NAVARONE 20

Pietro ABATE 20

Carmine ALBORETTI 50

Lucia AIELLO 5

Erminio ABATE 20

Poco cordialmente

I Volontari di STELLA COMETA - LA STAZIONE

LA STAZIONE – Boscoreale (NA). I Beni Comuni curati dal VOLONTARIATO PURO, ma lo Stato li ignora!

https://www.youreporter.it/la-stazione-boscoreale-na-i-beni-comuni-curati-dal-volontariato-puro-ma-lo-stato-li-ignora/

Illustrissimo Presidente della Repubblica,

chiediamo scusa se in passato abbiamo fatto richieste di aiuto alle Istituzioni, noi sappiamo che il Volontariato deve farcela da solo se non ha sponsor politici.

Volevamo solo chiarire che nel nostro caso abbiamo rimediato ai guasti provocati dalla Pubblica Amministrazione (Comune di Boscoreale) che ha lasciato degradare i locali della ex Stazione FS di Boscoreale, tenuti in fitto dal 2002 al 2007, senza mai utilizzarli e abbandonandoli a sé stessi, riducendoli così a un letamaio.

L’Amministrazione Comunale ha in effetti sperperato circa 75.000 euro, pagati complessivamente per un canone di locazione mensile per cinque anni, costo del canone 1.240,00 euro al mese.

Noi siamo orgogliosi di quanto abbiamo fatto e realizzato in questi 10 anni, i locali li abbiamo presi in consegna il 24 settembre 2008.

Oggi purtroppo siamo in difficoltà economiche, e Le chiediamo di farci arrivare un piccolo aiuto dallo Stato, come ricompensa per il piccolo “miracolo civico” realizzato senza un euro pubblico.

Sperando in un Suo sostegno tangibile, porgiamo distinti saluti.

I Volontari dell’Associazione Stella Cometa- La Stazione

Tutta la storia è documentata sul nostro sito web www.lastazioneboscoreale.it pagina

http://www.lastazioneboscoreale.it/?p=23666

 

Boscoreale Attiva e Fattiva: LA STAZIONE!

drone-1Cari concittadini di Boscoreale, cari Amministratori, care Personalità Politiche, mi chiamo Vincenzo Martire, molti di voi mi conoscono o almeno credono di conoscermi.

Oggi sono esattamente cinque anni dal mattino che RAI TRE mandò in onda un servizio a cura di Enzo Miglino che parlava di una Storia Straordinaria: LA STAZIONE!
Il servizio durò pochi minuti ma a mio parere poteva e doveva essere più ampio e mandato in orario più consono.
Ho scritto, e molti di voi ne sono a conoscenza, a TUTTI nessuno escluso, per avere supporto e aiuto, ma fino ad oggi nessuna risposta, per cui in questi 10 anni dall’inaugurazione del 22 novembre 2009, LA STAZIONE ha dovuto cavarsela da sola.
Oggi la sfida è di quelle toste, recuperare il vecchio Magazzino Merci per destinarlo alla comunità di BOSCOREALE, NESSUNO ESCLUSO.
Faccio di nuovo appello alle ISTITUZIONI ma soprattutto alla gente comune, AIUTATE se potete facendo un bonifico bancario sul seguente codice IBAN
IT65H0306939752041200037586
indicando come Causale “Sostengo Stella Cometa-La Stazione” .
Chiedo ancora alla RAI di parlare di nuovo della STAZIONE in modo più ampio e diffondere l’appello dei Giovani Volontari!
GRAZIE a TUTTI i SOSTENITORI e agli ARTEFICI di questo piccolo miracolo CIVICO.
E GRAZIE a chi aiuterà ORA!
Vincenzo Martire Presidente Onorario di STELLA COMETA – LA STAZIONE

I vostri contributi sulla pagina dedicata: Contributi per completare i lavori ex Magazzino Merci

 

martin-luther-king-1http://www.lastazioneboscoreale.it/?page_id=25119

 

Inviare la foto della ricevuta del bonifico a: lastazioneboscoreale@libero.it per la pubblicazione su questa pagina!

Il prossimo 22 novembre 2019 alla Stazione ci sarà una grande festa PER I 10 ANNI DELLA STAZIONE.

Le comunità di Boscoreale e dei paesi della zona sono invitate a partecipare, nonché a sostenere con una DONAZIONE a piacere.

Il programma uscirà PROSSIMAMENTE.

Nel frattempo occorre dare un impulso al completamento dei lavori nel Vecchio Magazzino Merci e quindi si lancia questo appello, questa richiesta di aiuto a TUTTI, NESSUNO escluso:

SOSTENIAMO TUTTI l’associazione STELLA COMETA-LA STAZIONE

SE POSSIAMO, DOBBIAMO effettuare un bonifico bancario sul seguente codice IBAN

IT65H0306939752041200037586

indicando come Causale “Sostengo Stella Cometa-La Stazione” .

GRAZIE a TUTTI i SOSTENITORI e agli ARTEFICI di questo piccolo miracolo CIVICO.

Appello a TUTTI nessuno ESCLUSO: il 22 novembre 2019 ci sarà una FESTA per i 10 ANNI della Stazione. Occorre SOSTEGNO.

11020996_940936825918073_510017089522540145_nimg_20191016_111450005Il prossimo 22 novembre 2019 alla Stazione ci sarà una grande festa PER I 10 ANNI DELLA STAZIONE.

Le comunità di Boscoreale e dei paesi della zona sono invitate a partecipare, nonché a sostenere con una DONAZIONE a piacere.

Il programma uscirà PROSSIMAMENTE.

Nel frattempo occorre dare un impulso al completamento dei lavori nel Vecchio Magazzino Merci e quindi si lancia questo appello, questa richiesta di aiuto a TUTTI, NESSUNO escluso:

SOSTENIAMO TUTTI l’associazione STELLA COMETA-LA STAZIONE

SE POSSIAMO, DOBBIAMO effettuare un bonifico bancario sul seguente codice IBAN

IT65H0306939752041200037586

indicando come Causale “Sostengo Stella Cometa-La Stazione” .

GRAZIE a TUTTI i SOSTENITORI e agli ARTEFICI di questo piccolo miracolo CIVICO.

Mail a serviziourbanistica@comune.sangiuseppevesuviano.na.it – Pista ciclo-pedonale San Giuseppe – Torre Annunziata

Buongiorno egregio ing. Rega,

già qualche mese fa abbiamo telefonato al suo Ufficio, e abbiamo saputo da una sua collaboratrice che si stavano espletando le pratiche per la consegna dei lavori relativi alla Pista ciclo-pedonale San Giuseppe – Torre Annunziata.

Le chiediamo gentilmente di aggiornarci sullo stato della pratica.

Ringraziandola anticipatamente,

porgiamo distinti saluti.

 

I Volontari dell’Associazione Culturale di Promozione Sociale STELLA COMETA – LA STAZIONE

Un vecchio ma Grande Articolo. Vivere è partecipare e condividere idee, sogni e progetti.

5 ottobre 2012 ore: 09:59

Ambiente – © Copyright Redattore Sociale

https://www.redattoresociale.it/article/sport/al_posto_dei_vecchi_binari_una_pista_per_pedoni_e_ciclisti La proposta dell’associazione Stella cometa-La Stazione, di Boscoreale, in provincia di Napoli, condivisa da studenti e ambientalisti. L’iniziativa è parte del più ampio progetto di recupero della stazione abbandonata

La Stazione di Boscoreale La Stazione di Boscoreale

La Stazione di Boscoreale

NAPOLI – Oltre trenta chilometri di strada, un tempo attraversati dal treno, da domani potrebbero essere a disposizione di ciclisti e pedoni. Questa la proposta dell’associazione Stella cometa – La Stazione, di Boscoreale, provincia di Napoli. Trasformare vecchi binari in pista ciclopedonale, sul modello tedesco: un’idea non del tutto nuova, condivisa da alcuni gruppi di studenti e le associazioni ambientaliste della zona, ma che ora i volontari di Boscoreale intendono presentare ufficialmente all’ente regionale e al governo. Nata nel 2006 in seno alla parrocchia dell’Immacolata Concezione, Stella Cometa fino al 2009 è impegnata soprattutto nelle mostre di arte presepiale e nell’organizzazione di eventi culturali. Finché al presidente della piccola organizzazione di volontariato napoletana, Enzo Martire, viene in mente un’altra idea: sfruttare gli spazi della stazione abbandonata di Boscoreale per farne un centro di aggregazione socio-culturale per bambini, giovani e anziani del territorio. Così l’associazione scrive alla direzione della Rete Ferroviaria Italiana di Napoli, chiedendo e ottenendo la concessione per cinque anni in comodato d’uso dei locali della vecchia stazione che si trova sulla linea ferroviaria  Cancello/Torre Annunziata chiusa dal 2005. Da allora i volontari dell’associazione non si sono mai fermati: cineforum, corsi (di informatica, ceramica, ricamo, artigianato, ballo), mostre, dibattiti, proiezioni di film, tra le attività ricreative e sociali che hanno cominciato ad affollare le 11 stanze della stazione di via Giovanni della Rocca 252. “Abbiamo coinvolto tra i venti e i trenta ragazzi, alcuni giovanissimi, nelle attività di recupero dei locali degradati della stazione – racconta il presidente, Enzo Martire – Abbiamo fatto di tutto, perfino ripulito la zona dalle erbacce”. Gli ambienti interni sono stati così ristrutturati e curati, mentre sulla facciata esterna dei due fabbricati l’architetto Liberato Aliberti ha dipinto un murales. “Una specie di bruco che entra nel treno – dice Martire – a significare simbolicamente il nostro viaggio in questi luoghi, quelli che prima erano la biglietteria, la sala d’attesa e gli altri ambienti che di solito compongono una stazione ferroviaria. Non sono mancate difficoltà, soprattutto quelle economiche dal momento che ci autofinanziamo e andiamo avanti senza alcun aiuto da parte delle istituzioni, ma ciò che conta sono la forza e il coraggio delle persone che hanno creduto in questo progetto”. E il progetto continua con la proposta di creare una pista ciclopedonale al posto della vecchia linea ferroviaria che una volta collegava ben 10 stazioni (Cancello, Marigliano, Scisciano, Somma Vesuviana, Ottaviano, San Giuseppe Vesuviano, Terzigno, Boccia Al Mauro, Boscoreale, Torre Annunziata Centrale) per una lunghezza complessiva di 30,928 km. “In Campania abbiamo già l’esempio della Benevento Vitulano – precisa il presidente dell’associazione Stella Cometa – Si tratta, più in generale di ridare dignità alle stazioni immaginando di trasformarle in ciclo officine, centri culturali, ostelli, musei e più in generale luoghi dove poter venire a contatto con la storia, l’arte e la cultura del posto”. La presentazione ufficiale dell’iniziativa avverrà venerdì 26 ottobre alle 18 presso l’ex stazione di Boscoreale, Napoli, attraverso un dibattito pubblico. (Maria Nocerino)

© Copyright Redattore Sociale